giovedì 4 febbraio 2016

Anche nel mio paesello di provincia ogni tanto si ricordano che esistono le rassegne e i film d'essai ed ecco in programmazione, per un’unica sera, Mustang. Lo sentivo già, sin dal primo trailer che ho visto, che questo film mi sarebbe piaciuto e mi avrebbe fatto male, alla follia.

Il primo impatto è un richiamo a Miss Violence ma Mustang riesce ad essere ancora più sottile, forse più superficiale, ma in realtà quello che si intravede e si intuisce è già fin troppo. Miss Violence non lo ricordo più così bene. Mi ricordo il silenzio in sala. Il mio silenzio al termine del film, per almeno decine di minuti. Mi ricordo che anche lui aveva fatto male. Quanto male il tempo lo ha attenuato.



Quello che fa specie è pensare che siamo nel 2016, lottiamo per tanti diritti, eppure ci sono ancora luoghi (e sono molti!) dove la quotidianità di queste ragazze e famiglie è la quotidianità di migliaia di famiglie. Fa incazzare che ci si ritrova a combattere per il diritto alla vita, per il diritto alla propria libertà. Per il diritto ad avere una vita.

Al termine del film mi sono girata un attimo, per vedere la reazione del pubblico in sala, e i fazzoletti, così come gli occhi lucidi nascosti sotto le sciarpe, abbondavano. Potere di un film acuto e sottile, di un film che va a toccare quelle corde che ci fanno capire quanto noi in realtà siamo fortunati. La bellezza, la purezza, la malizia e la gioia di vivere delle cinque sorelle è stata disarmante, così come il loro senso di unione, il loro senso di appartenenza. Ognuna con il proprio carattere, magari non approfondito nel migliore dei modi, ma che è emerso, a modo proprio, nel corso del film. Una pellicola da vedere (e rivedere con cautela) per ricordarci, una volta ogni tanto, quali sono i valori veri per cui lottare.

Voto:  ❤❤❤❤


In questo post si parla di: , , , , , , , , , ,

2 commenti:

  1. Ti do pienamente ragione... E' un pugno allo stomaco che fa pensare...

    RispondiElimina
  2. D'altra parte... se non sono così, non ci piacciono!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email